Vai al contenuto
Home » Eventi » Re-Think 2023 a Taranto

Re-Think 2023 a Taranto

L’evento è stato organizzato per presentare una visione sugli sviluppi degli attuali fenomeni socioculturali, con i possibili percorsi evolutivi e le principali progettualità dell’Economia Circolare, con la volontà di stimolare la nascita di attività innovative e imprenditoriali nel tarantino, dando un nuovo impatto positivo sul sistema economico locale e nazionale.

Re-think Circular Economy Forum si svolgerà in presenza il 17 e 18 ottobre 2023 presso il Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” a Taranto in via Duomo 259.

Il 18 ottobre 9:30-9:50 Il prof Cotugno presenterà una sintesi del progetto di ricerca Lubritalia Dr Abrham Abe

L ‘evento sarà seguito poi il 19 ottobre dal Circular Bootcamp – Taranto, un momento di confronto a porte aperte tra aziende e startup, organizzato da Eni in collaborazione con Tondo e con la partecipazione delle startup di Joule, la scuola di Eni per l’impresa e Confindustria.

Nell’arco delle due giornate si susseguiranno numerosi interventi di corporate, startup, enti di ricerca ed attori istituzionali, che stanno portando avanti e supportando progetti sull’Economia Circolare a livello locale, nazionale ed internazionale.

L’evento tratterà 3 argomenti principali:

  • Transizione energetica & mobilità sostenibile
  • Porti circolari & blue economy
  • Valorizzazione dei residui & delle acque

In parallelo all’evento principale saranno organizzate ulteriori iniziative con l’obiettivo di coinvolgere il mondo universitario e di valorizzare l’imprenditorialità presente all’evento:

  • Showcase
  • Hackathon
  • Tavoli di lavoro
  • Taranto Circolare

Il Main Partner di Re-think Circular Economy Forum a Taranto è Eni.

L’evento ha ottenuto il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, del Ministero dell’Ambiente e Sicurezza Energetica, della Regione Puglia, del Comune di Taranto, dell’ARTI Puglia – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’innovazione, dell’Ambasciata della Repubblica di Slovenia in Italia, della Camera di Commercio di Taranto, della Jonian Dolphin Association, dell’IRSA-CNR, dell’Ordine degli Ingegneri, dell’Università degli Studi di Bari, dell’Università di Foggia, dell’Università LUM – Libera Università Mediterranea “Giuseppe Degennaro”, dell’Università del Salento e del CHIEAM Bari.

Maggiori informazioni disponibili sul sito dell’evento